fbpx

Come ottimizzare l’interoperabilità ARCHICAD-CYPE attraverso un traduttore IFC

Share this:

In questo articolo spiegheremo brevemente il flusso di lavoro che può essere adottato per lavorare combinando il modellatore di architettura ARCHICAD e gli strumenti di progettazione di CYPE Software. Per rendere possibile questa interoperabilità adotteremo i principi della metodologia Open BIM, lo standard IFC e la piattaforma BIMserver.center.

Traduttori IFC

Il processo di importazione ed esportazione di file IFC in ARCHICAD è personalizzabile e consente agli utenti di configurare i diversi parametri per la generazione o l’importazione dei file IFC tramite “traduttori”. A seconda “dell’ uso BIM” previsto per il modello, del flusso di lavoro scelto e degli strumenti utilizzati, le impostazioni di importazione ed esportazione possono variare. Questi traduttori possono essere salvati e utilizzati in diversi progetti.

Un traduttore per facilitare l’interoperabilità ARCHICAD-CYPE

Considerando che l’universo delle possibilità di esportazione e importazione di IFC può essere piuttosto ampio, CYPE ha sviluppato un traduttore IFC per ARCHICAD ottimizzato per i flussi di lavoro in cui gli strumenti CYPE sono utilizzati insieme allo strumento di Graphisoft.

Download “IFC Translator. ARCHICAD – CYPE – Educational Use” Translator CYPE – Educational Use.rar – Scaricato 83 volte – 4 MB

Download “IFC Translator. ARCHICAD – CYPE – Commercial Use” Translator CYPE – Commercial use.rar – Scaricato 105 volte – 4 MB

Flusso di lavoro

Passo a passo: flusso di lavoro da ARCHICAD a CYPE

  1. Installare il traduttore di IFC disponibile in questo articolo in ARCHICAD, seguendo le raccomandazioni di questo video.
  2. Esportare il file IFC del modello creato in ARCHICAD.
  3. Caricare il file IFC nella piattaforma BIMserver.center usando lo strumento gratuito IFC Uploader. A questo passaggio bisogna anticipare la creazione di un progetto Open BIM nella piattaforma. Vedi qui come farlo.
  4. Sincronizzare il progetto Open BIM con le applicazioni CYPE. Gli strumenti di CYPE hanno un menù specifico per collegarsi alla piattaforma. Facendo clic su “Aggiornare”, si può selezionare il file IFC precedentemente esportato da ARCHICAD.

Passo a passo: flusso di lavoro da CYPE a ARCHICAD

  1. Dai rogrammi di CYPE, esportare il file IFC ad un progetto i precedenza creato nel BIMserver.center. Vedi qui come farlo.
  2. Accedere alla copia locale del file IFC generata con CYPE. Tutti i file IFC esportati dai grammi CYPE enerano una copia on-line nel BIMserver.center ed un copia locale. Per controllare in quale cartella del pc sono salvati questi file, basta aprire il BIMserver.center Sync e leggere nel pannello la directory scelta per salvarli. Per difetto, la cartella si salva in : c:\bim_projects.
  3. Importare il file IFC generato con CYPE in ARCHICAD, utilizzando un traduttore specifico, rispetto le preferenze del progetto.
Directory per salvare le copie in locale, per difetto sarà c:\bim_projects

Share this:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *